Ortopodologia

Ipercheratosi

Le ipercheratosi specifiche coinvolgono sia la pianta del piede che la superficie laterale e dorsale delle dita. Queste rappresentano una forza di compressione che agisce continuamente su un’area, dando origine anche a calli di varia natura e con caratteristiche specifiche.


Callosità metatarsali plantari

Questa callosità, particolarmente dolente, solitamente si presenta sul II. e sul III. raggio e spesso evolve in igroma e successivamente in borsite. Dopo l’asportazione dello stesso, con una pedicure accurata, sarà di enorme vantaggio un’ortese decompressiva e, sempre con la collaborazione medica, si potrà applicare una crema anti-cheratolitica.


Callosità metatarsale laterale: primo dito

Volgarmente definita come “callo della cipolla” evolve facilmente in borsite e s’instaura laddove vi è l’alluce valgo. Di natura molto dolente, può essere trattato dalla pedicure che ne elimina lo strato di ipercheratosi formatosi per autodifesa. È consigliata una calzatura adeguata e plantari che aiutino la deambulazione durante l’appoggio tripode-podalico.


Callosità interdigitale

In volgare definito “callo molle”, è dovuto al ristagno tra le dita di sudore non evaporato. Può essere eliminato con un’accurata pedicure.

Occhio di pernice

La callosità interdigitale che si presenta fra le dita assume una forma tipica con epicentro scuro, la stessa è detta volgarmente “occhio di pernice”; sovente si presenta a specchio. La causa è provocata da calzature strette e da un’allineamento articolare che origina un sovraccarico di una zona limitata.

Il corpo umano, per autodifesa, protegge la pelle creando uno strato corneo che, raggiunto uno spessore importante, provoca un dolore acuto localizzato nell’intersezione articolare. L’ortopodologia ha come scopo la pulitura della callosità e la costruzione di un’ortese interdigitale per la decompressione della zona trattata. Grazie alla collaborazione con il medico curante nell’ortese si potrà inserire una crema emoliente o anti-cheratolitica per far cessare la crescita anormale della ipercheratosi.


Callosità metatarsale laterale: quinto dito

Definito anche callo cronico, dolente e con radice molto profonda, è dovuto all’uso di calzature inadeguate. La pedicure provvederà all’asportazione dello stesso sino alla radice, nonché alla pulizia nella zona limitrofa dello stato corneo creatosi per autodifesa. Sarà di aiuto un ortese di decompressione con crema emolliente, ed una calzatura adeguata per la volumetria del piede.