Ortoderma

Come mai una tale definizione?
Perché nasce dalla sinergia di due professioni: dermatologo e tecnico ortopedico.


Come mai una tale disciplina?
È un nuovo approccio medico, interdisciplinare, che lo scopo di risolvere le problematiche posturali ortopediche che causano reazioni dermatologiche e risolvere disturbi dermatologici di origine posturale.

Da oltre 15 anni presso il centro Dermastudio si può essere visitati in una sola sezione da dermatologo e tecnico ortopedico. Questa collaborazione risole efficacemente tutti i disturbi derivati dalle problematiche sotto indicate.

La metodologia di lavoro applicata è molto efficace, e comprovata da numerosi casi risolti. Il centro d’ortopedia tecnica del piede, Ortopedia Tulipani, effettua visite tecniche ortopediche all’interno dello studio di dermatologia e si avvale di una sofisticata attrezzatura elettronica. Massimo Tulipani, dipl. fed. maestro calzolaio ortopedico, collabora strettamente con il dermatologo dr. Gilardi Stefano di Locarno.

Problematiche più frequenti:


  • Verruche plantari.
  • Chiodi cutane.
  • Onico distrofie.
  • Problematiche di ispessimento cutaneo dovute all’iper carico del piede o a disturbi di carattere psoriatico.

Dopo aver appurato la problematica presente sul piede si decide la strategia della cura da intraprendere. Il dermatologo può di prescrivere dei plantari di scarico quando vi sono delle situazioni dermatologiche recidivanti, tipo verruche plantari o ispessimenti cutanei anomali.

Altre problematiche che colpiscono il piede sono dovute ad un conflitto piede-scarpa; queste vengono facilmente diagnosticate e il paziente correttamente orientato al fine di evitare dolori causati da scarpe non idonee. Tali situazioni provocano calli interdigitali, occhi di pernice, unico distrofia, stimolazione della cheratina ecc…

La corretta informazione motiva il paziente a cambiare atteggiamento e migliora l’attenzione sul proprio piede.


Strategia decompressiva

Le soluzioni per eliminare l’iper carico causato da cattiva postura, calzatura stretta o calzatura corta sono molteplici. La strategia di risoluzione del problema può trovarsi nell’utilizzo di ortesi interdigitali amovibili, o plantari confezionati su misura con correzioni dedicate alla problematica dermatologica. Il paziente verrà orientato correttamente sull’utilizzo dell’articolo ortopedico proposto e fino a quando la terapia dovrà essere applicata. La dermatologia ortopedica permette di osservare clinicamente la qualità dermatologica del piede depistando, in base all’ispessimento cutaneo, le problematiche posturali.

Il maestro ortopedico può orientare correttamente sulle opportunità che la tecnologia offre al paziente per migliorare la funzionalità del piede, la stabilità della caviglia ed il benessere durante il movimento. Pertanto sarà importante che il paziente presti attenzione alla volumetria della scarpa ed alla lunghezza.

Quali effetti indesiderati può avere il plantare ortopedico o uno ortesi di decompressione.

Alcune persone hanno evidenziato un aumento della sudorazione del piede. Questo disturbo può essere eliminato sostituendo il materiale di copertura della soletta, oppure applicando dei prodotti che rallentano la sudorazione. Il plantare, anche se ben tollerato, può generare nei primi giorni di utilizzo qualche affaticamento muscolare. Qualora la calzatura non sia sufficientemente larga, l’inserimento di un cortese plantare diminuisce la volumetria della scarpa diminuendo il comfort del piede al suo interno.

Nell’ambito della gestione multidisciplinare dermatologica-ortopedica il paziente viene seguito e monitorato regolarmente per valutare l’efficacia della terapia applicata. Eventuali correttivi o adattamenti di strategia vengono consigliati o prescritti secondo il risultato ottenuto. Di regola vengono effettuati controlli a due mesi dalla consegna dell’articolo ortopedico proposto, e a sei mesi dal consulto dermatologico.

Il servizio è rivolto a tutti, oltre ai pazienti inviati da medici sensibili alle problematiche dermatologiche posturali. Il medico prescrittore riceverà un rapporto completo dermaortopedico con l’indicazione per il consolidamento della terapia applicata. Presso il centro ci si può rivolgere all’indirizzo in calce.


Dermastudio
T • +41 (0)91 756 20 30
Via Ramogna, 16
6600 Locarno